Quasi ogni donna da bambina ha sognato almeno una volta di diventare una modella, ma come diventare una modella?

Uno dei lavori più gettonato di sempre tra le donne è sicuramente la modella. Quasi ognuna di voi ha da bambina sognato almeno una volta di camminare su una passerella d’alta moda. Con il crescere alcune di loro hanno lasciato andare questo sogno e invece altre lo hanno perseguito e infine una minor parte ci sono riuscite!

Essere una modella al giorno d’oggi è davvero difficile. Si viene catapultati in un mondo molto competitivo dove i competitor non sono ristretti ad una piccola nicchia ma ad un enorme numero di giovani donne provenienti da ogni parte del mondo.

Essere una modella vuol dire poter lavorare in ogni parte del mondo, vuol dire scontrarsi con tante donne provenienti da tante nazioni differenti. Tutte bellissime e con le loro caratteristiche.

Di modelle ce ne sono tantissime al contrario chi le assume è una vera e propria piccola nicchia di brand e stilisti.

Diventare una modella perciò non è semplicissimo. Ecco perchè essendo un fotografo professionista mi sono sentito di redigere una mini guida su come diventare una modella, nata dal frutto della mia esperienza con i servizi fotografici moda.

Come diventare una modella: dove iniziare?

La prima cosa che un aspirante modella deve fare è prendersi cura di se stessa. Ancora prima di imparare il mestiere è necessario che segua dei piccoli step che le consentiranno di essere sempre curata e presentabile:

  • sport, uno qualsiasi che possa definire il corpo e nel tempo far si che sia sempre tonico
  • appuntamenti beauty : estetista e parrucchiere sono essenziali per avere sempre una pelle luminosa e dei capelli perfetti.
  • mangiare sano, l’alimentazione è alla base del benessere fisico con un alimentazione sana si possono evitare calorie che porterebbero a chili di troppo e al tempo stesso ad piccole manifestazioni cutanee che non darebbero l’idea di un bell’aspetto.

Una volta che avrai appreso queste regole di base nella vita di tutti i giorni potrai allora cominciare. Ci sono donne portate per questo lavoro. La loro camminata risulta molto sicura, femminile e sensuale, davanti all’obiettivo non si imbarazzano e riescono ad essere naturali. Ci sono donne invece che alcune di queste doti non le hanno e bisogna perciò coltivarle.

In entrambi i casi prima di cominciare una carriera come modella è bene seguire un corso di portamento. In questi corsi vi insegneranno come muovervi e camminare sopra una passerella senza alcun imbarazzo. Vi insegneranno a portare scarpe di ogni tipo nonchè tacchi altissimi per avere sempre e comunque un portamento sicuro e fiero. Saranno i primi momenti in cui vi troverete l’attenzione su di voi e avrete perciò modo di confrontarvi faccia a faccia con l’imbarazzo per imparare poi a gestirlo anche in situazioni importanti.

Questi corsi la maggior parte delle volte non sono affatto economici, perciò vi consiglio di seguirli unicamente se siete certe di voler intraprendere questo percorso.

Come diventare una modella: scelta del settore

Ci sono tantissimi tipi di modelle e la scelta sta soltanto a voi. Dovete però aver ben chiaro prima di cominciare in quale settore volete orientarvi. Tra le tante tipologie troviamo:

  • promozionale o per fiere, anche definite hostess da sala
  • taglie forti o curvy
  • per passerelle
  • cataloghi e pubblicità varie
  • di intimo
  • Scegliere di essere una modella alternativa ossia una modella che non si fa fotografare interamente ma decide magari di utilizzare i propri capelli ( questo genere ad esempio sono modelle molte utilizzate durante i corsi per parrucchieri)
  • abiti da sposa

una volta scelto il tuo settore, comincia ad informarti dalle varie agenzie su come è meglio muoversi.

Come diventare una modella: come scegliere l’agenzia

Una modella da sola non può andare da nessuna parte, diciamoci la verità a meno che non sia già famosa nel settore troverà difficile iniziare da sola senza qualcuna che la rappresenti.

La prima cosa da fare perciò è rivolgerti ad un fotografo di moda e realizzare il tuo primo book fotografico professionale. In questo book ci dovranno essere delle foto ben precise che andrai a mostrare poi alle agenzie dove sceglierai di proporti. ( Abbiamo già parlato su come realizzare il tuo primo book fotografico).

Quando ti trovi di fronte alla scelta dell’agenzia devi considerare differenti fattori:

  • i reali contatti delle agenzie, ci sono tante agenzie purtroppo che promettono il mondo e poi non sono in grado di dartelo. Cerca perciò di capire chi sono le sue modelle e quali lavori hanno svolto grazie all’agenzia.
  • scegli un agenzia che rispetti sempre la tua persona, che non ti forzi nella scelta di qualcosa che non ti appartiene ed ascolti realmente i tuoi desideri.
  • leggi bene il contratto prima di firmarlo e fallo leggere a qualcuno di fiducia. Sempre bene far controllare contratti simili a persone che ne capiscano per non rischiare fregature.

C’è da considerare che non sempre le agenzie accettano le aspiranti modelle. Questo perchè magari loro non hanno nulla da offrirti perciò davanti al loro rifiuto non demordere e rivolgiti alla prossima agenzia.

Una volta che avrai trovato la tua agenzia saranno loro a mandarti ai primi provini, tu non dovrai far altro che continuare di tanto in tanto a fare dei book fotografici e ad essere sempre seria e professionale ad ogni provino.

Incrocia le dita magari sarai tu la prossima modella ad essere scelta!