In un blog dedicato alla fotografia ad ampio spettro e che è connesso anche al mondo del cinema e della televisione è impossibile non dedicare l’attenzione ai film più importanti nelle sale. Maleficent e Joker attirano facilmente l’attenzione non solo perché due colossal importanti che stanno riscuotendo un grande successo ma anche perché queste due figure cattive e complesse, nate dal fantasy e dai fumetti con ispirazioni dal reale sulla loro cattiveria si impongono non solo con la recitazione ma anche con uno studio complesso dei personaggi attraverso scenari, fotografia, trucco e costumi, insomma il nostro mondo che incontriamo attraverso i servizi fotografici che offriamo anche per attori e artisti vari.

Week-end al cinema: i botteghini di Maleficent e Joker

Gli ultimi week-end sono segnati dal successo nei botteghini e sui social di due personaggi fantastici, la signora del male in Maleficent 2 e Jocker. Entrambi i personaggi vengono presentati con una cattiveria profonda e non superficiale che porta lo spettatore ad analizzare gli effetti sociali che hanno determinato la loro durezza di cuore e di carattere tanto da determinare scelte ben definite verso un comportamento tanto realista da far preferire il narcisismo all’altruismo sociale anche inteso come semplice senso civico o civile. La forza di questi personaggi e degli attori che li interpretano, la magnifica Angelina Jolie e l’enigmatico Joacquin Phoenix, gioca sull’intensità degli scenari e delle maschere, sia disegnate con make-up cinematografico di alta qualità sia caratteriali per un’immedesimazione nel personaggio che sorprende il pubblico perché allontana la strega e il clown cattivo dalla dimensione della favola e del fumetto intesi come semplice intrattenimento infantile.

Maleficient 2: il vero carattere della Signora del Mare

Tra la regina del male e Joker si è giocata nel week-end una gara di numeri, Maleficent 2 negli Stati Uniti ha superato Joker con 36 milioni di dollari di incasso rispetto ai 29,2 milioni del clown del terrore, a livello mondiale però l’ultimo raggiunge 740 milioni diventando il primo film visto in tutto il mondo.
Malefica è una strega potente, personaggio di equilibrio tra il regno terrestre e il regno fatato, rispetto alla Bella Addormentata delle Walt Disney non è nemico al 100%, rappresenta il male che protegge il proprio potere proteggendolo dalla crescita della principessa ad Aurora, non la distrugge ma non le concede mai sconti nei due film e non rinuncia e non nasconde mai la sua indole egoistica ed egocentrica che la porta a rinunciare ai buoni sentimenti anche di convivenza dentro il suo nucleo famigliare. Un gioco sublime di colori e personalità avvolgono questa strega complessa, se nella locandina risalta la differenza netta bianco/nero, blu scuro/chiaro con piccole linee di grigio (Tim Burton era in lista per essere il regista del primo Maleficent), nel film ritroviamo scenari caldi e verdeggianti tipici del fantasy medievale che sicuramente piacciono ai fans del Signore degli Anelli ma anche agli amanti del genere anni ’80/90 (Fantaghirò, Legend). Il secondo film, Maleficent 2 è stato seguito da una troupe diversa rispetto alla prima, per il trucco ad esempio troviamo Uxue Laguardia rispetto a Charmaine Fuller. Per la fotografia troviamo Dean Semler nella prima versione e Henry Braham nella seconda.

Jocker: il clown che dovrebbe far ridere

Joker è stato girato da Todd Phillips che ha affiancato Joaquin Phoenix con un cast molto interessante, comprende la partecipazione di Robert De Niro. Joker è il nemico numero uno di Batman in una serie intitolata con il suo nome. Batman nella sua figura di eroe rappresentava gli ingranaggi pericolosi e nascosti della società politica ed economica, un potere che crea con le sue cause dirette e indirette i criminali che combatterà a Gotham City, il film 2019 dedicato a Joker e premiato con il Leone d’Oro ci racconta attraverso la pellicola biografica di questo personaggio il nascere della cattiveria umana o meglio della folle cattiveria. Un sentimento complesso che appartiene ad un attore di cabaret frustrato e alienato, con un trauma psichico causato da una famiglia difficile e alimentato da una società distorta e indifferente, ucciderà sua madre in ospedale e diverse persone che gli sono vicine. Dal sindaco di Gothan agli agenti che indagano, ai direttori di teatro alienanti scopriremo la società malata in cui combatte l’eroe alato della notte esaltata da un’interpretazione esplosiva del Joker di Phoenix, Todd Phillips, Scott Silver e Jerry Robinson. Per costumi trucco e fotografia, invece troviamo: Lawrence Sher e Mark Bridges.