Fotografo a Milano e la mostra Canina di Human Dog

Chiude il 19 giugno (2016) la mostra fotografica di Human Dog Alimenta l’Amore, in cui protagonista è il migliore amico dell’uomo, ossia il cane.
Le immagini, in esposizione al Cortile della Rocchetta, sono una selezione delle 140 scattate durante un evento molto particolare.

La festa di San Valentino in cui Coop Lombardia, la Lega Nazionale del Cane e Radio Bau, con il patrocinio del Comune di Milano, hanno celebrato la festa degli innamorati fotografando un altro tipo di amore, ma non per questo meno forte, quello tra cani e padroni.

D’altronde gli scatti sul web che ritraggono gli animali ormai spopolano: c’è Boo, il cucciolo con quasi 5 milioni di fan su Facebook; Sockamillion, gatto con un milione e mezzo di follower su Twitter; un cobra dello zoo del Bronx (206.249 follower) e il cane di Mark Zuckerberg (803.000 fan); uno scoiattolo di Teheran, il gatto di Taylor Swift e il pappagallo Rudy: sotto, alcuni di loro!

Fotografia Faunistica

La fotografia faunistica è uno dei tipi di fotografia naturalistica più “tecnicamente” difficili. Per scattare una buona foto di un animale, non è abbastanza avere buone capacità artistiche. Bisogna anche conoscere bene il soggetto e la propria attrezzatura.

Cosa diversa, e per certi versi più semplice, è fotografare gli animali domestici: eppure, se volete qualche suggerimento, potrebbe essere cosa buona e giusta recarsi da un fotografo a Milano.

Un Fotografo a Milano

Certo, trovare professionisti esperti negli scatti a Fido non è cosa semplice, e per questo potreste limitarvi a chiedergli dei consigli, o se siete più fortunati (o più pazienti), a contattare un fotografo a Milano che sia disposto ad immortalarlo di sua mano.

Prima di recarvi da un professionista a Milano, considerate la personalità dell’animale: per esempio, se il vostro cane è noto per essere particolarmente dormiglione, pigro o tranquillo, scattate delle foto vicino alla sua cuccia o in alternativa portate nello studio dell’esperto a Milano che avrete contattato la sua copertina.

Se è curioso e sempre in movimento, scegliete invece come location per gli scatti un parco, per poterlo immortalare mentre corre, salta per prendere una palla o gioca con gli altri animali.

Questo perché, anche in foto con tali soggetti, il contesto va pensato e scelto attentamente, non solo in base alla componente emotiva che può suscitare anche in voi padroni, ma pure perché è bene evitare che lo sfondo distolga l’attenzione dal protagonista dello scatto.

Fotografia Professionale

Come chiarirà qualsiasi professionista di fotografia a Milano, allo stesso modo che per tutte le altre immagini, anche in quelle che ritraggono animali bisogna prestare attenzione all’illuminazione: per cominciare, non è consigliabile utilizzare il flash, perché distrae gli animali facilmente e molti di loro tendono a spaventarsi, oltre al fatto che crea un terribile effetto “occhi rossi” (unica eccezione è quando si fotografa un animale dal pelo molto scuro o nero: in questo caso è necessaria una maggiore esposizione alla luce).