Fotografia e ricerca interiore con percorsi emotivi

Molti pensano che la foto fissi semplicemente un attimo preciso nella vita di una persona. In parte è vero e in parte no, c’è molto di più da scoprire e c’è molto di più da imparare.

Lo stesso fotografo se sa fare bene il suo lavoro è uno scopritore di lati nascosti nella vita di una persona. Il vero talento e la vera passione è proprio quella che si esprime in tutto questo.

Fotografare qualcuno e farsi fotografare è un percorso emotivo che ti porta in un viaggio interiore alla scoperta di te stesso.

Quando decidi di iniziare questa professione, sai cosa andrai a fare ma non sai quali emozioni ne ricaverai. Davanti ad un paesaggio, davanti ad un intera famiglia, in un momento importante come il matrimonio o durante una sfilata di moda non sarai solamente una macchina fotografica a portata di tutti ma sarai il catturatore di emozioni.

Sarai tu infatti con la macchina fotografica ad immortalare le emozioni non solo dei soggetti ma anche le tue. Anzi saranno proprio le tue emozioni a guidarti nella ricerca dello scatto perfetto.

Provare tutte queste emozioni differenti tra loro, ti aiutano ad intraprendere un viaggio dentro te stesso e non solo ti aiutano a vedere cose che ad occhio nudo distratto dai mille impegni non noteresti.

Lo stesso vale per i soggetti nelle foto, lasciarsi fotografare non è solo “farsi fare delle foto” ma è un modo per mettersi alla prova. Immortalare momenti felici e vedere noi stessi con gli occhi delle altre persone.

Sembra incredibile ma è tutto vero!

Se guardiamo attentamente un soggetto in una foto possiamo renderci conto se quella persona è felice oppure triste. Dietro al suo sorriso nasconde invece una tristezza o magari che dietro a un broncio ci siano due occhi brillanti di felicità!

Sembra irreale ma è esattamente cosi, in una foto siamo più attenti ai dettagli sopratutto se riguardano noi stessi!

Di fatti tutto questo non è solo fantasia, o voler trovare qualcosa in più all’interno di una semplice foto.

Dietro a questa teoria ci sono stati studi differenti di medici e psichiatri che hanno analizzato come una serie di foto possa raccontarci qualcosa di personale ed intimo dello stato d’animo di una persona. E come una persona che osservi se stessa in determinate foto possa iniziare un particolare viaggio interiore che la porti anche a risolvere eventuali conflitti.

Un viaggio simile non è detto che debba iniziare per forza da foto che vi ritraggono ma può aiutarvi anzi sono essenziali anche i paesaggi.

Nel nostro paese come nel mondo esistono migliaia di paesaggi in grado di rilasciarci a bocca aperta e al tempo stesso lasciano che i nostri pensieri fluiscano spontaneamente.

I pensieri non sono frenati, viaggiano da soli e sono del tutto puri e sinceri. Questo ci consente di entrare in contatto con il nostro io interiore.

Book fotografico che può aiutarvi ad intraprendere un viaggio interiore!

Quanti di noi conoscono la bellezza della fotografia legata alla nostra anima o al nostro interiore? Quanti di noi hanno riflettuto al fatto che la foto possa esprimere anche una condizione interiore specifica.

Massimo Lanzaro psichiatra, medico e scrittore ha compreso proprio questo, la foto è molto di più di quello che sembra.

Lanzaro si basa sull’esperienza di un noto psichiatra di nome Jung, nel periodo più inquieto della sua vita questo uomo si trova nella condizione di non riuscire a esprimere la propria condizione interiore.

 

 Lo studio di Lanzaro ed i suoi risultati

Per questo motivo trova una via molto importante per ritrovare il proprio equilibrio, riuscire a esprimere nella fotografia le inquietudini del suo animo.

 

Da questa esperienza ne è uscito un uomo rafforzato e più sereno, la fotografia ha dato forma al proprio interiore e alle inquietudini del proprio animo.

Lanzaro a sua volta percorre una vita simile al celebre psichiatra, la vita non può essere solo l’espressione di una singola direzione ma è molto di più.

Una sorta di elementi tra di loro collegati, approfitta della magia della fotografia e della macchina fotografica per immortalare angoli di autentica bellezza come quelli della Calabria.

Una terra che frequenta da anni e con la quale ha stabilito un rapporto molto stretto, esplorare angoli poco conosciuti e nello stesso tempo splendidi è quello che ha fatto Lanzaro.

Foto, arte, bellezza del paesaggio e sensazione interiore sono quello che la macchina fotografica è in grado di cogliere, dettagli spesso sottovalutati.